Il “Fondo di Solidarietà per i mutui prima casa” è nato nel 2007 (Legge 244 del 24/12/2007) per sostenere le Famiglie dei lavoratori dipendenti che erano esposti a licenziamenti a causa della crisi economica di quel periodo. Il Fondo, che prevede la sospensione delle rate del mutuo per 18 mesi senza penalità o costi aggiuntivi, non include artigiani, commercianti, partite IVA ecc. , cioè i settori produttivi fortemente investiti dalla crisi generale causata dal COVID-19.

Per questo motivo, l’Associazione ObiettivoFamiglia/Federcasalinghe rappresentata da Federica Rossi Gasparrini, prima firmataria della norma, ha inviato al Premier Giuseppe Conte e al Ministro dell’Economia Roberto Gualtieri, la richiesta per un urgentissimo adeguamento della norma, prevedendo la sospensione del mutuo anche per i restanti settori produttivi colpiti duramente dall’attuale crisi sanitaria ed economica.