Anpal Servizi organizza un percorso online sulle politiche attive per potenziare la Rete nazionale dei servizi per il lavoro

Un percorso in/formativo online sulla gestione delle politiche attive e sullo sviluppo della Rete Nazionale dei servizi per il lavoro.
Parte oggi – con un webinar di presentazione – l’iniziativa di Anpal Servizi destinata a 50 intermediari associati a Federcasalinghe.
Il percorso – organizzato e gestito dalla Linea Pari opportunità di genere – entrerà nel vivo a settembre e si svolgerà sulla piattaforma di Digital Learning realizzata dalla stessa Anpal Servizi a supporto della formazione a distanza.
Gli ambiti tematici sono:
  • Il sistema dei servizi per il lavoro e le politiche attive
  • Gestire i servizi per il lavoro
  • Gestire le misure nazionali di politica attiva
  • Partecipare alla rete nazionale delle politiche attive
L’obiettivo è formare una rete di associati a Federcasalinghe in grado di fornire servizi di intermediazione.

I percorsi formativi di Anpal Servizi

Anpal Servizi al momento è impegnata a formare i responsabili e gli operatori dei centri per l’impiego di sette regioni:
  • Lazio
  • Emilia Romagna
  • Piemonte
  • Liguria
  • Calabria
  • Basilicata
  • Abruzzo
A breve si aggiungeranno i centri per l’impiego di Molise e Sicilia, per un totale di circa 2400 operatori coinvolti.
Inoltre – a partire da settembre – Anpal Servizi metterà a disposizione degli operatori accreditati o accreditabili – sia a livello nazionale che regionale – una serie di percorsi basati sulle caratteristiche specifiche e sui fabbisogni dei target rappresentati dagli stessi operatori.
Saranno attivati sulla base di singoli accordi – proprio come avvenuto nel caso di Federcasalinghe – nell’ambito dell’obiettivo condiviso di potenziare e sviluppare la Rete Nazionale dei servizi per il lavoro.