Cooperazione internazionale e il legame con le donne

Cooperazione internazionale e il legame con le donne

Un settore cruciale a livello mondiale

cooperazione internazionale

La cooperazione internazionale è un settore non solo fondamentale, ma anche cruciale a livello mondiale, che include campi di azione molto vasti come l’aiuto umanitario, la cooperazione allo sviluppo e la promozione della pace.

Sono ambiti teoricamente distinti ma che, negli ultimi anni, sono sempre più intrecciati tra loro, in una collaborazione molto stretta e ritenuta fondamentale per lo sviluppo di quei Paesi che si trovano più in difficoltà rispetto ad altri.

Quando si parla di cooperazione internazionale, il significato pieno del termine è dunque complesso da riassumere, proprio a causa dell’ampiezza degli ambiti e delle attività che vengono abbracciate.

Dopo anni di difficoltà, il legame tra donne e cooperazione internazionale sta diventando più stretto: la comunità globale è fortemente impegnata nello sviluppo e nell’attuazione di politiche mirate a garantire la massima partecipazione delle donne nell’attività cooperativa, visto che le conoscenze e le capacità specifiche possono diventare un requisito fondamentale per il raggiungimento dei risultati sul campo.

Cooperazione internazionale, il significato

significato di cooperazione internazionale

Ma cosa si fa nella cooperazione internazionale? Nell’ambito dell’aiuto umanitario, entra in azione un sistema di intervento in caso di urgenze generate da conflitti o calamità naturali: l’approvvigionamento di risorse necessarie per la sopravvivenza e la protezione delle vittime, oltre alla creazione di strutture provvisorie in grado di rispondere all’emergenza, rappresentano i punti focali di questo comparto, che per sua stessa natura ha un’ottica a breve termine.

Diventa però di più ampio respiro anche a livello temporale quando cerca di riconoscere e prevenire la nascita dei conflitti oppure l’allestimento di attività di prevenzione di catastrofi naturali.

L’impegno principale a livello mondiale è quello delle Nazioni Unite (ONU), che nel corso dei decenni sono riuscite a coinvolgere una vasta rete di organizzazioni e di programmi nel contesto internazionale, ognuno con una differente area di intervento.

Generalmente si tratta di strutture imponenti, finanziate da fondi, fondazioni e comunità di stati, che si impegnano attivamente all’interno dell’operato delle Nazioni Unite. L’ONU si trova spesso ad avere un ruolo organizzativo a un livello molto ampio, collaborando con le singole organizzazioni per l’elaborazione di programmi e strategie in grado di avere poi un riscontro concreto nei singoli stati e in numerose aree di intervento.

Cooperazione internazionale, esempi di intervento

In quali ambiti interviene la cooperazione internazionale

Contrastare la povertà è un altro aspetto fondamentale della cooperazione internazionale. Esempi concreti se ne trovano nel tentativo di introdurre concetti di crescita sostenibile a livello economico, sociale ed ecologico.

Uno sviluppo di questo tipo concorre a ridurre la povertà, diminuire le disuguaglianze e creare un contesto maggiormente produttivo, che finisce inevitabilmente per generare anche posti di lavoro.

C’è poi l’ambito della promozione della pace e della sicurezza: misure militari e civili si fondono per garantire processi elettorali trasparenti, maggiori diritti umani e organi di giustizia indipendenti, fattori spesso assenti in Paesi che vivono in condizioni complicate. Questa attività di promozione della pace comprende al suo interno anche dei processi di negoziazione sotto il piano governativo.

Il ruolo delle donne nella cooperazione internazionale

Le donne stanno ricoprendo un ruolo sempre più centrale nella cooperazione internazionale, sia come attrici degli interventi, sia come oggetto degli interventi stessi: sono infatti molte le misure prese per cercare di migliorare le condizioni delle donne nei Paesi in difficoltà.

Una delle iniziative principali dell’ONU contro la disparità di genere prevede la costruzione di una serie di indicatori, con l’obiettivo di monitorare la situazione mondiale e dei singoli Paesi, misurando così in maniera costante i progressi raggiunti.

A livello mondiale, questo avanzamento nella parità di genere in ambito di cooperazione internazionale è stato notevolmente ridotto dalla pandemia di Covid-19, che ha generato un nuovo aumento di disuguaglianze economiche e sociali, con una drastica crescita della violenza di genere e una generale difficoltà ad accedere a dei servizi sanitari di base per quanto riguarda temi come la salute sessuale, riproduttiva e materna.