Esplorando la Terrazza “Top of the Rock” a New York: i motivi per non perderla

Esplorando la Terrazza “Top of the Rock” a New York: i motivi per non perderla

Il cuore pulsante di New York City si estende sotto di noi, e la terrazza “Top of the Rock” è il luogo perfetto per ammirarne la grandiosità. Situata nel celebre complesso di Rockefeller Center, questa terrazza offre una vista panoramica sulla Città che non dorme mai confondendosi magari con le note di qualche artista americano. Al pari di altri edifici imponenti da cui si osserva lo skyline della metropoli, non lesina in prospettive audaci da cui potremmo trarne delle foto indimenticabili.

Tuttavia, questo gioiello architettonico nasconde al suo interno il Magnolia Bakery, la pasticceria divenuta famosa per le appassionate della commedia di Sex & The City, dove Carrie confessa a Miranda il suo amore per il fascinoso Aidan mentre mangia un cupcake al gusto di vaniglia ricoperto da una glassa rosa in crema al burro.

Ma perché il Top of the Rock è così bello? Si tratta di una terrazza dal fascino incontrastato poiché caratterizza l’architettura tra cielo e terra della capitale americana. E se scegliamo l’imbrunire per godere dello spettacolo del tramonto, la città ci regalerà degli istanti unici, dove le varie gradazioni di luci si intersecano fino a diventare un’armonia visiva rilassante e bilanciata.

Per raggiungere “Top of the Rock”, possiamo utilizzare i mezzi pubblici o optare per un taxi o un’auto a noleggio. Se preferiamo i mezzi pubblici, considerando che sono anche più economici rispetto al noleggio, prendiamo la metropolitana per poi scendere alla stazione di 47-50 Streets – Rockefeller Center, servita dalle linee B, D, F, M. In alternativa, optiamo per l’autobus, la nostra discesa sarà la fermata di 49th Street e 5th Avenue. Una volta arrivati al Rockefeller Center, seguiamo semplicemente le indicazioni per la terrazza “Top of the Rock”.

“Top of the Rock”: la sua origine e perché va visitata durante il nostro soggiorno a New York

La storia di “Top of the Rock” risale agli anni Trenta, quando il magnate John D. Rockefeller decise di costruire un complesso a rappresentanza della sua opulenza nel cuore di Manhattan. Il complesso, che comprende il famoso Radio City Music Hall, ospita anche la terrazza “Top of the Rock”. Questa struttura è stata progettata con un’attenzione maniacale alla vista panoramica, offrendo ai visitatori del passato e anche del presente di ammirare la città da un punto di vista privilegiato, perlopiù a uso esclusivo dei magnati.

Durante gli anni, la terrazza è stata oggetto di diverse manutenzioni, ristrutturazioni e miglioramenti, i quali non hanno deturpato la bellezza iniziale bensì sono state finalizzate per incrementare l’esperienza complessiva e la visuale ai turisti. Oggi, “Top of the Rock” è una delle attrazioni più popolari di New York City e continua a sorprendere e affascinare le donne in viaggio di tutto il mondo, le quali si divertono a creare un collage di foto per poi pubblicarle nei vari social e far invidia alle amiche, adottando magari delle pose sexy. “Top of the Rock” offre diverse piattaforme panoramiche e quindi differenti possibilità prospettiche.

Dalla “Top of the Rock” è possibile abbracciare con lo sguardo l’intera città, ammirando le diverse altezze dei grattacieli e assorbire così l’energia pulsante di New York. La vista si estende fino all’orizzonte per cogliere anche gli scenari naturali di Central Park e del fiume Hudson più distanti dal fulcro della metropoli.

Non a caso, la prospettiva permette di vedere altre attrazioni come il One World Trade Center e scegliere se vale la pena includere il monumento in una visita oppure accontentarsi della vista da questa terrazza. Difatti, sono diversi i grattacieli che aprono lo sguardo allo skyline ma la maggior parte rinchiudono la vista all’interno di pareti di vetro.

Consigli pratici e informazioni utili per la visita

Prima di visitare “Top of the Rock”, ecco alcuni consigli utili per rendere l’esperienza ancora più piacevole. Prima di tutto, prenotiamo i biglietti online in anticipo. Per quale motivo? Questa soluzione ci permetterà di evitare lunghe code agli sportelli e di risparmiare tempo prezioso durante la vostra visita. Inoltre, rimane un saggio consiglio controllare le previsioni del tempo per trovare una giornata limpida. In caso contrario, nebbia e nubi potrebbero rovinare e sfumare il panorama.

La visita va fatta indossando un abbigliamento comodo e adatto alle condizioni meteorologiche, sebbene non siamo costrette a rinunciare al glamour. Anche perché la terrazza è aperta sia in inverno, sia in estate, quindi dovremo adattarci alle temperature e alle condizioni atmosferiche talvolta decisamente avverse ed esagerate. New York è famosa per essere torrida in estate e rigidissima in inverno. Ciononostante, potrebbe essere il momento perfetto per indossare quel cappottino Teddy o quella tutina corta acquistata nella 5th Avenue.

I prezzi di entrata variano a seconda dell’età (bambini e anziani vantano tariffe scontate) e delle opzioni aggiuntive scelte. È possibile acquistare i biglietti online sul sito ufficiale di “Top of the Rock”, presso le biglietterie presenti al Rockefeller Center o più comunemente online presso un rivenditore ufficiale. E gli orari?

Per quanto riguarda gli orari di apertura, “Top of the Rock” è aperto tutti i giorni dell’anno, dalle 8:00 di mattina alle 12:00 di notte. L’ultimo ascensore per la terrazza parte alle 23:00. Tuttavia, gli orari potrebbero subire variazioni in occasione di eventi speciali o di condizioni meteorologiche avverse, quindi è sempre meglio verificare prima della visita.

Il Rockefeller Center non è solo “Top of the Rock”

Oltre alla vista spettacolare, “Top of the Rock” offre anche una serie di attrazioni e attività per arricchire ulteriormente la visita. Per esempio, il celebre “Sunken Garden”, un’oasi verde che offre una pausa rinfrescante dal trambusto della città. Oppure, seguire il “Rockefeller Center Tour”, un percorso guidato che ci condurrà alla scoperta della storia e dell’architettura di questo iconico complesso.

Al tour si aggiungono altre esperienze, questa volta di tipo gastronomico. Difatti, potremmo fare una pazzia e prenotare una cena per due o sole donne presso uno dei ristoranti presenti al Rockefeller Center, impreziositi anch’essi da ampie vetrate che offrono uno sguardo differente alla città con le luci notturne.

Infine, se siamo appassionati di arte e cultura, non ci rimane che visitare il MoMA Design Store, situato al piano terra del Rockefeller Center, dove si trova una selezione esclusiva di prodotti di design e oggetti d’arte, nonché negozi griffati in cui esaurire la nostra frenesia di shopping in vestiti, trucchi e complementi unici.