FEDERCASALINGHE: BASTA CUCINARE CON IL GAS

Secondo i dati dell’Agenzia Europea dell’Ambiente, l’Italia è il Paese cenerentola per l’ammodernamento e la messa in sicurezza delle cucine.

“Le donne italiane sono ottime cuoche – dichiara Federica Gasparrini – ma ancora dipendenti dalla cottura dei cibi usando le cucine a gas. L’Italia paga una cultura politica disattenta alle problematiche della salute ed ai processi innovativi che vengono dalla ricerca e dalle innovazioni tecnologiche. In Italia il 68% delle cucine utilizza ancora le piastre a gas. Dobbiamo dire basta – prosegue Federica Gasparrini – sia per la nostra salute, che per quella dei bambini”.

In Europa sono 700.000 i piccoli che soffrono correntemente di asma a causa di fattori inquinanti provenienti dal gas combusto e incombusto. In Italia soffrono di asma ben 234 mila e seicentocinque bimbi.

“Dobbiamo dire basta dice Federcasalinghe e chiediamo a Governo e Parlamento di  prevedere nella prossima legge di bilancio un contributo almeno del 70% per le famiglie che decidono di passare dalla piastra di cottura a gas alla piastra di cottura ad induzione”.

“Gli incontri avuti con il Ministro dell’Ambiente e della Sicurezza Energetica, Pichetto Fratin ed alcuni Gruppi Parlamentari ci fanno ben sperare” – dichiara Federica Gasparrini  – “l’impegno dell’Associazione sul tema della sicurezza delle abitazioni è totale.

Il Progetto Europeo “Casa Green” deve essere applicato per la qualità della vita delle famiglie.

OBIETTIVO FAMIGLIA / FEDERCASALINGHE

federcasalinghe.segreteria@gmail.com