Intervista a Patrizia Pedini, Fondatrice insieme a Letizia Mazia del Movimento Padel Femminile

Intervista a Patrizia Pedini, fondatrice insieme a Letizia Mazia, del Movimento Padel Femminile

Il padel sta rapidamente emergendo come uno dei fenomeni sportivi più significativi in Italia.

I dati più recenti sul padel in Italia sono sorprendenti: il numero di praticanti ha superato il milione, precisamente 1,2 milioni. A testimoniare un’ascesa costante sono anche i dati della Federazione Italiana Tennis e Padel (Fitp): se nel 2019 c’erano meno di 9.000 tesserati, nel 2023 sono stati più di 50.000, registrando una crescita del 489% in soli quattro anni.

Notevoli sono anche i numeri del padel “in rosa”: 4 praticanti su 10 sono donne.
«Le giocatrici in italia rappresentano il 40% dei giocatori amatoriali. Il target varia molto: coinvolge persone di tutte le età, noi abbiamo anche tesserate che si sono approcciate a questo sport a 60 anni» come ci racconta Patrizia Pedini, fondatrice insieme a Letizia Mazia, del Movimento Padel Femminile.

Come nasce la tua passione per il padel?

La passione per questo sport nasce 7 anni fa: un po’ per caso, un po’ per curiosità e un po’ per la voglia di mettersi in gioco.

Perché avete scelto di fondare il Movimento Padel Femminile?

Quando abbiamo iniziato a giocare, eravamo veramente in poche. Poi pian piano abbiamo capito che non eravamo sole: la passione per questo gioco era condivisa da tantissime donne, ma per noi giocatrici c’era ben poco spazio. Così nel 2020 io e Letizia Mazia abbiamo fondato il Movimento Padel Femminile: insieme abbiamo iniziato un’avventura unica, straordinaria ed inclusiva. 

Potete darci un identikit delle donne che si avvicinano a questo sport?

Ci sono donne di qualsiasi età ed estrazione sociale: si va in campo e si gioca. Questo sport ha un grande successo perché è divertente, anche per chi è alle prime armi. Credo che il padel sia stata la salvezza per tante donne (compresa me!). Noi del Movimento Padel Femminile lo chiamiamo “l’antidepressivo migliore al mondo”. 

Quali motivazioni spingono le donne a scegliere il padel?

Sicuramente è uno sport che permette di migliorare il proprio benessere, prendersi cura della propria salute e anche di socializzare. Ci sono donne che hanno scelto di aderire al Movimento Padel Femminile e che ancora oggi, dopo anni, ci ringraziano per aver creato tutto questo.