Ricette svuotafrigo facili e veloci

Ricette svuotafrigo facili e veloci

Come creare piatti deliziosi con gli avanzi

Come cucinare con gli avanzi

A chi non è mai successo di guardare il proprio frigo semi-vuoto e di pensare “E ora cosa preparo per cena?”. In una società frenetica come la nostra, può capitare molto spesso di non avere a disposizione abbastanza tempo per fare la spesa, o magari di non avere proprio l’ispirazione per mettersi ai fornelli.

In tutti questi casi, la tentazione di ricorrere al take-away potrebbe essere forte, ma perché non sfruttare quei pochi ingredienti già presenti nel frigo per creare piatti deliziosi a costo zero?

È proprio questa la filosofia dello “svuotafrigo”: una pratica culinaria economica, veloce ed ecosostenibile, che mira a utilizzare gli avanzi presenti nel frigorifero (o nella dispensa) per preparare deliziose zuppe, frittate o torte salate.

Che tu sia in partenza per la tua prossima vacanza, o che tu stia cercando un modo per risparmiare sul budget familiare, ecco tutto quello che devi sapere sullo svuotafrigo!

I principi base dello svuotafrigo

Prima di iniziare, è essenziale fare un rapido inventario di ciò che si ha a disposizione. Questo aiuta a identificare quali prodotti devono essere utilizzati per primi (per esempio, quelli che stanno per scadere) e a pensare ai vari possibili abbinamenti tra gli ingredienti.

Poi, viene il momento di dare spazio alla propria creatività, giocando con i sapori e, perché no, osando con accostamenti fuori dagli schemi. Certo, non ogni esperimento sarà per forza un capolavoro culinario, ma ogni tentativo contribuirà ad arricchire il proprio repertorio in cucina.

E per chi è a corto di idee? Ecco 4 ricette per tutti i gusti!

Torta salata vegetariana

Torta salata vegetariana

La torta salata è un piatto versatile e veloce da preparare, perfetto per qualsiasi occasione. La base della torta (pasta sfoglia o brisée) è infatti una tela bianca che si colora con le verdure di stagione. Zucchine, peperoni, spinaci, cipolle, broccoli, tutto va bene! Per dare alla torta quella consistenza morbida e leggera, consigliamo di aggiungere anche 3-4 uova e del formaggio.

Procedimento:

  • Stendere la pasta sfoglia in una teglia
  • Versare il ripieno di verdure, uova e formaggio all’interno della sfoglia
  • Cucinare in forno a 180°C per 30-40 minuti o fino a quando la superficie è dorata e l’interno ben cotto.

Muffin salati

Muffin salati

I muffin salati sono dei deliziosi compagni di viaggio per chi desidera un’alternativa al classico panino o alla solita merenda, ideale per pranzi al sacco, picnic o pause golose. Come per la torta salata, i muffin salati si prestano a innumerevoli variazioni. Il loro impasto è composto da farina, uova, lievito e un filo d’olio o burro fuso, mentre il loro ripieno può variare a seconda di ciò che il frigorifero ha da offrire, come carote, piselli, prosciutto cotto, tonno o formaggio.

Procedimento:

  • Amalgamare tutti gli ingredienti scelti con il Bimby o a mano
  • Versare l’impasto in degli stampi da muffin precedentemente imburrati o infarinati
  • Cucinare in forno a 180°C per circa 20 minuti.

Zuppa di verdure

zuppa di verdure

Oltre ad essere la regina indiscussa delle ricette invernali, la zuppa è anche la quintessenza dello svuotafrigo, poiché permette di utilizzare una vasta gamma di ingredienti disponibili, combinandoli in un unico e delizioso abbraccio di sapori. L’elemento principale è il brodo, che può essere vegetale, di carne o di pesce, a seconda di ciò che si ha a disposizione. Il brodo può essere poi arricchito con praticamente qualsiasi ingrediente. Verdure, legumi, cereali ma anche avanzi di carne arrosto: tutto può essere integrato per dare corpo e sapore alla zuppa.

Procedimento:

  • Preparare un soffritto e aggiungere le verdure e le proteine scelte
  • Ricoprire gli ingredienti scelti con il brodo o l’acqua e lasciare cuocere a fuoco lento
  • Aggiungere spezie e aromi a piacere
  • Cuocere fino a quando tutti gli ingredienti sono teneri e i sapori ben amalgamati.

Frittata di pasta

Frittata di pasta

La frittata di pasta rappresenta un pilastro della cucina casalinga italiana, celebrata non solo per il suo gusto ma anche per la sua versatilità. Originaria della Campania, questa ricetta incarna perfettamente la filosofia dello svuotafrigo, trasformando ciò che potrebbe sembrare un semplice avanzo in un piatto delizioso e completo.

Procedimento:

  • Se la pasta non è già condita, saltarla in padella con un po’ d’olio, aggiungendo eventuali verdure o proteine che si desidera incorporare.
  • In una ciotola separata, sbattere le uova e aggiungere sale, pepe e formaggio Versare il composto sulla pasta e mescolare bene.
  • Riscaldare un po’ d’olio in una padella antiaderente e, una volta caldo, versare il mix di pasta e uova.
  • Cuocere a fuoco medio fino a quando il lato inferiore della frittata diventa dorato e croccante. Usando un piatto o un coperchio, girare la frittata e cuocere dall’altro lato.

Ricette svuotafrigo per un futuro più sostenibile

Lo svuotafrigo non è solo un modo per risparmiare, ma è una vera e propria filosofia culinaria che invita alla sostenibilità. Secondo la nuova indagine di Waste Watchers, gli italiani gettano ogni giorno 75g di cibo, per un valore annuale di 9 miliardi di euro.

In questo contesto, è quindi necessario che ognuno di noi faccia la sua parte, scegliendo alimenti freschi e di stagione, consultando scadenze e optando per ricette antispreco.