Home Traguardi raggiunti

Traguardi raggiunti

Le importanti battaglie vinte dall’Associazione

Dal 1982, Obiettivo Famiglia/Federcasalighe assolve ad un ruolo importante quale rappresentate delle persone che svolgono un lavoro domestico o di assistenza ai propri cari, in modo continuativo o part-time. L’impegno si è tradotto, degli anni, in una serie di battaglie vinte che oggi ci rendono orgogliosi della nostra storia.
L’istituzione degli albi professionali per gli impiantisti di gas, energia e acqua, con richiesta di specifica professionalità ha interessato in modo trasversale uomini e donne. Per queste ultime, in modo particolare, abbiamo ottenuto il ritiro dal mercato delle vestaglie da casa ricche di fronzoli altamente infiammabili e causa di morte. L’approvazione della legge 215/92 per l’imprenditoria femminile e l’introduzione dell’assegno di maternità per le neo-mamme casalinghe o disoccupate sono state due battaglie vinte che hanno riguardato la donna lavoratrice, dichiarata come tale anche se casalinga: grazie a Obiettivo Famiglia/Federcasalinghe la donna casalinga è “lavoratrice” e produttrice di lavoro che ha valore economico. Oggi una delegazione di “casalinghe” partecipa alle cerimonie promosse dalla Presidenza della Repubblica per la Festa del Lavoro. Infine, abbiamo ottenuto il diritto, per il marito della casalinga, di godere di permessi di lavoro per assistere i neonati.

I risultati raggiunti per le famiglie

Hanno guardato alle famiglie i provvedimenti quali la costituzione di un fondo per il pagamento dell’affitto e l’assegno per i nuclei familiari economicamente deboli con tre o più figli; la gratuità dei testi scolastici per gli alunni delle scuole superiori dell’obbligo; e l’approvazione della legge 493/99 per la sicurezza delle abitazioni ed introduzione Assicurazione obbligatoria Inail per le casalinghe e pensionati contro gli infortuni domestici.
Alla reintroduzione del diritto alle cure gratuite per l’osteoporosi, abbiamo aggiunto l’istituzione del Fondo Pensione Famiglia, pagabile con la “scontistica”, successivamente confluito in “Arca”, fondo complementare gestito dalle Banche Popolari. Oltre alla deducibilità fiscale dei contributi versati a favore di colf, badanti e personale assunto per lavoro domestico abbiamo contribuito ad introdurre in Italia il lavoro accessorio, pagabile con i voucher-lavoro. Infine, altro risultato raggiunto è stato l’istituzione del fondo di solidarietà per i mutui prima casa, che permette la sospensione per 18 mesi del pagamento della rata mensile del mutuo e l’importante modifica migliorativa della legge 493/99 nella finanziaria 2019. Con il Decreto sul Reddito di cittadinanza abbiamo ottenuto il riconoscimento del lavoro di cura e siamo stati invitati al Tavolo Tecnico delle Famiglie organizzato dall’Onorevole Luigi di Maio, l’allora ministro del Lavoro.
Fondamentale è sempre stato il costante impegno delle Rappresentanti dell’Associazione a favore della crescita e dignità delle donne, della coesione del tessuto sociale e la promozione delle pari opportunità.